La casa magica sull'acqua

Un viaggio nelle acque turchesi della Sardegna è quasi un augurio. Il mese di agosto nelle acque del Golfo degli Angeli, gli angeli erano tutti a bordo del Premuda.
Lo magia quasi sempre crea e distrugge, alle volte inventa un punto di partenza, altre muta radicalmente l’aspetto delle cose, altre ancora si pone come desiderio e lo disattende, può fare tutto, e lo fa per definizione. Nel nostro caso la casa magica sull’acqua ha dipinto un’infinita isola tropicale, dove sono esplose con la naturalezza dei processi casuali, diversità ben definite, e queste asimmetrie, in questa realtà in costruzione, si sono riconosciute e accettate reciprocamente.
Tra le pieghe del Premuda, isolacasa, sono rimasti alcuni sapori, come nei castelli stregati, qualcosa di quegli angeli è stato fatto prigioniero dal sogno, e ogni volta che rimaniamo soli, io e lei,  quelle voci e quelle immagini ritornano a popolare il nostro mondo come in un laconico desiderio di esistere.
E’ piaciuto molto a Premuda trasformarsi in tutto ciò che le è stato richiesto, si è trasfigurata in noi la sua passione per il mare, ora è in attesa di incontrare ancora; incontrare ancora..............altri angeli.

Il suo timoniere,

                    Massimo Lamandini

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.